Ultima modifica: 2 Ottobre 2019

AVVISO – Inizio servizio refezione scolastica A.S. 2019/2020 – Scuola dell’Infanzia

                                                                                                                                                                                                    Catania, 01/10/2019

Avviso

INIZIO MENSA SCOLASTICA 2019/2020

 

In riferimento alla nota prot. n.319642 del 12/09/2019 del Comune di Catania, si comunica ai Signori Genitori che la mensa scolastica inizierà lunedì 07/10/2019 e sarà gestita secondo le seguenti modalità:

1) Domanda  degli utenti  per i residenti e non  residenti  nel comune  di Catania  da  scaricare  sul sito: http://www.icsauro-giovannixxiii.gov.it/.

2) La Domanda di  ammissione alla  mensa  unitamente ai  documenti  da allegare, alla ricevuta di Versamento  effettuata  sul  C/C N.15856958  intestato  al  Comune di  Catania  –  servizio  di Refezione  scolastica  A.S. 2019/2020,  dovrà  essere consegnata  esclusivamente  all’ufficio competente di Via Leucatia, 70 Catania, nei giorni di Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e il giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30;

3) La fruizione del pasto è subordinata all’esibizione del buono, comprovante l’avvenuto pagamento della tariffa, da consegnare giornalmente all’insegnante di riferimento della scuola frequentante che provvederà successivamente alla prenotazione dei pasti;

4) Per gli alunni  affetti  da  patologie  dismetaboliche  certificate o di diversa religione, su richiesta dei genitori interessati, la ditta fornirà dei pasti differenziati. Gli interessati presenteranno certificato medico o richiesta presso gli uffici di segreteria della scuola.

Al fine di avviare il servizio della mensa scolastica nel più breve tempo possibile si invitano le SS.LL. a voler regolarizzare la documentazione richiesta, in particolare per l’adempimento di cui al punto 2).

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Francesca Condorelli

(firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi del l’art. 3 c. 2, del D.L. 39/93)